Trattamento parodontale

eliminazione dell'infezione batterica


paradontale

paradontale dopo trattamento

La malattia parodontale è un’infezione batterica che aggredisce gengive e osso di sostegno dei denti. Essa è in grado di distruggere, lentamente e in modo per lo più asintomatico, tutto l’apparato di attacco del dente che così non sarà in grado di rimanere in posizione e comincerà a dondolare fino alla sua caduta.

 

 

Prima fase
igienista studio scaliaTrattamento iniziale o causale: consiste nella completa rimozione della placca e del tartaro sopra che sotto gengivale, causa della malattia.
Questa fase conduce all’eliminazione dell’infiammazione. Un ruolo fondamentale ha l’istruzione del paziente alle corrette tecniche di igiene, specifiche per le sue condizioni anatomiche, in modo che possa esercitare un buon mantenimento domiciliare, fondamentale per arrestare la progressione della malattia stessa.

 

Seconda fase
Terapia correttiva: ha come obiettivo il ristabilimento della funzione e dell’estetica; comprende la chirurgia parodontale e rigenerativa, la terapia conservativa o protesica, a seconda del caso.

 

Terza fase
Terapia di mantenimento: il paziente esegue dei controlli periodici e, quando indicato, un’igiene trimestrale per prevenire ed eventualmente individuare e trattare un’iniziale recidiva di gengivite. In questa fase valutiamo e potenziamo la capacità del paziente di eseguire una efficace igiene domiciliare senza ausilio professionale e se necessario viene “re-istruito” il paziente.